Dal 15 ottobre Green Pass obbligatorio per accedere al luogo di lavoro (D.L. 127/2021)

Dal 15 ottobre prossimo il Green Pass sarà obbligatorio per accedere in tutti i luoghi di lavoro (D.L. 127/2021).
 
La norma è destinata a ogni attività economica privata, imprenditoriale e artigianale o professionale.
 
Entro il 15 ottobre i datori di lavoro dovranno, quanto meno: 
📌Predisporre una procedura scritta per l’organizzazione delle verifiche del Green Pass;
📌Individuare le modalità operative per la verifica del possesso del Green Pass da parte dei lavoratori e degli esterni che dovessero entrare, per motivi di lavoro, in azienda;
📌Individuare con atto formale i soggetti delegati alla verifica;
📌Predisporre dei modelli di verbali delle attività di verifica e di accertamento e contestazione delle violazioni.
 
Dal punto di vista del trattamento dei dati personali:
 
📌Predisporre informative sulla protezione dei dati personali dedicate ai trattamenti coinvolti dalla procedura; 
📌Predisporre un atto di nomina ad addetto designato o un atto di nomina a responsabile del trattamento (a seconda del soggetto al quale viene delegata l’attività di verifica); 
📌Aggiornare il registro del trattamento, ove adottato;
📌Aggiornare la DPIA, ove presente.