Fondo di Garanzia piccole e medie imprese

Il Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese si è rivelato una delle agevolazioni di maggior efficacia dell’ecosistema dell’innovazione italiano, come fotografato dal 28° Report del MISE sulla misura, aggiornato al 30 giugno 2021.

Il Fondo di Garanzia ha gestito complessivamente 13.043 finanziamenti a startup e PMI innovative, per un controvalore complessivo di circa € 2.374.200.658.

Il Decreto Crescita Bis ha infatti previsto delle modalità molto semplificate per l’accesso al Fondo, che è operativo dal 2000 e garantisce fino all’80% del prestito erogato dall’istituto di credito alla società innovativa, per un massimo di 2,5 milioni di euro.

L’ente gestore, Mediocredito Centrale, si basa sulle valutazioni dell’istituto di credito per le startup, mentre opera proprie valutazione per le PMI; l’istituto di credito in ogni caso non può richiedere garanzie reali, assicurative e bancarie sulla parte del finanziamento garantita dal Fondo. 

L’agevolazione rientra nel tetto de minimis e a tal fine viene calcolata secondo appositi parametri tabellari di durata e tasso d’interesse.