PMI creative, istituito un fondo da 40 milioni

Il Ministero dello Sviluppo Economico sottolinea l’importanza della cultura, dell’arte, della musica e dell’audiovisivo Made in Italy, mediante la creazione di un fondo di sostegno con una dotazione finanziaria 40 milioni di euro per il biennio 2021-2022, come disposto con decreto ministeriale firmato lo scorso 18 novembre, attualmente sottoposto alla revisione della Corte dei Conti.

In particolare, il decreto determina l’operatività del fondo per le piccole e medie imprese creative e culturali, previsto dalla scorsa legge di bilancio all’art. 1 comma 109, e dispone incentivi per programmi di investimento, con una percentuale massima di copertura delle spese ammissibili pari all’80%, di cui 40% sotto forma di contributo a fondo perduto e il restante 40% nella forma del finanziamento agevolato, a un tasso pari a zero e della durata massima di dieci anni.

Si sottolinea che, nei limiti della disciplina europea degli aiuti di stato, sarà possibile cumulare le menzionate agevolazioni con ulteriori incentivi. 

Qui l’approfondimento: https://lnkd.in/eJGatC2d